Acqua a volontà



Oramai l'inverno è diventato sinonimo di disastri. Le avverse condizioni climatiche hanno messo in ginocchio Liguria, Toscana, Veneteo, Friuli Venezia.
Le immagini proposte dai giornali, tv sembrano non appartenere a questo mondo, sembra così tutto sproporzionato. Acqua, tanta acqua a volontà, fango, detriti....Un brutto appuntamento annuale che non si riesce ad evitare e il mio pensiero va alle centinaia di persone che hanno perso e stanno perdendo tutto, compreso la vita.

Commenti

  1. http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/10/26/tozzi-e-mercalli-contro-il-governo-%E2%80%9Cal-posto-del-tav-metta-in-sicurezza-il-territorio%E2%80%9D/166551/

    purtroppo hanno ragione!

    RispondiElimina
  2. @Federica, è una realtà e hanno veramente ragione, ma oramai c'è nebbia negli occhi di chi governa e non solo.

    RispondiElimina
  3. hai ragione, e siamo solo all'inizio, a volte la vita dovrebbe andare diversamente :(

    RispondiElimina
  4. certe immagini sono sconvolgenti!

    RispondiElimina
  5. Povera gente! Vedendo le immagini al telegiornale mi son venuti i brividi. Deve essere orribile perdere tutto in pochi attimi e sopratutto morire per il maltempo.
    Buon fine settimana o buon viaggio (se ricordo bene.)

    RispondiElimina
  6. Mi unisco al tuo dolente pensiero!

    RispondiElimina
  7. Condivido appieno quanto hai scritto e mi rammarico che non si riesca (o non si voglia) cercare di trovare soluzioni anticipate a questi disastri.
    Grazie per la visita al mio blog e grazie per tutti i tuoi meravigliosi scatti che fanno sognare ad occhi aperti...
    Tante serene giornate
    nonnAnna

    RispondiElimina
  8. .. che poi è anche un po' paradosso essendo l'acqua la fonte primaria di vita

    RispondiElimina

Posta un commento