venerdì 21 ottobre 2011

La Costa Serena e la manovra di accosto.


Raramente riesco ad ammirare le manovre di accosto delle grandi navi da crociera nel Porto di Napoli poiché per quando arrivo, loro sono già belle "parcheggiate" al porto e quindi mi limito ad osservarle così per poi scattare qualche veloce foto.

In questo caso sono giunto prima di loro e sapendo dell'arrivo imminente, ho atteso. In questa serie di scatti che dividerò in due post (uno per nave) si può notare molto bene con quanta facilità dall'interno del ponte di comando, riescono a manovrare la nave per essere poi accostata alla banchina.

Impossibile non soffermarsi nel paragonare la grande nave da crociera che stazza oltre le 100mila tonnellate, lunga 290 metri circa e il piccolo aliscafo che le passa vicino. Anche sugli aliscafi ho in mente un bel post...ma proseguiamo.


Qui la nave è quasi praticamente ferma. Da notare anche le numerose persone a bordo che si godono l'attracco e curiosi di sapere come farà un gigante del genere ad entrare in un porto molto affollato, e "parcheggiare".


Grazie all'uso dei thruster, eliche trasversali che si trovano nella parte sommersa, la nave manovra perfettamente e si gira su se stessa e sempre autonomamente si accosta alla banchina.
Una volta questo compito era destinato ai rimorchiatori, ma con le moderne tecnologie la nave è quasi del tutto autonoma.
Voglio precisare che esistono, ancora oggi, tante navi (non solo da crociera) che hanno bisogno del sostegno dei rimorchiatori per compiere simili manovre proprio perché sprovviste di queste eliche speciali.


In queste foto, la nave è la Costa Serena, forse potete averla vista anche nel film cinepanettone "Natale in Crociera" uscito nel 2007 e anche ultimamente in una serie di documentari del National Geographic andati in onda su Sky e successivamente su Cielo, o perché no, è stata la vostra nave durante una crociera.

11 commenti:

  1. Caspita! Che mearaviglia e che grandiosita`! Da casa nostra, nel Cilento, ci troviamo difronte a Capri e osserviamo, col nostro telescopio, imbarcazioni di ogni genere, praticamente ogni giorno.

    Sono foto molto belle e danno una grande idea di spazio e di azzurro... tanto azzurro. Molto, molto belle.

    ANNA

    RispondiElimina
  2. come ti avevo scritto in un commento precedente, queste città galleggianti viste da vicino fanno sempre una certa impressione!

    RispondiElimina
  3. A parte che le foto sono molto belle, è anche interessante vedere il passaggio verso il porto e la bellezza della nave! Quasi elegante! ciao : )

    RispondiElimina
  4. Grande nave, grande porto - che evoca tante vicende storiche, come quelle dell'ultima guerra -, grande fotografo!

    RispondiElimina
  5. Bellissime foto..e stupendi scenari
    Gio'
    http://remenberphoto.blogspot.com/

    RispondiElimina
  6. Quando vengo a Napoli passo sempre dal porto perchè è uno spettacolo vedere tutte quelle navi, grattacieli del mare, ancorate. Cmq nonostante la stazza è sempre il mare che fa da padrone perchè sono successi degli incidenti sia nei porti che in mare aperto con questi giganti.
    Splendidi scatti.
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  7. Che bel vedere... con un cielo e un mare tali di sfondo poi!

    RispondiElimina
  8. bellissime foto!

    Elle
    http://redischic.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. Ciao Carlo...si sente quasi l'odore del mare...La tua è proprio..na passion' per le navi ed il porto..tanto da riuscire a trasmettere qualcosa che va oltre la visione delle foto, complimenti!!
    Ermanno

    RispondiElimina
  10. @Ezio, grazie per le bellissime parole, sei una delle poche persone che in tutta la mia vita fino ad oggi, mi ha capito dentro.

    RispondiElimina
  11. Oh la mia Serena...quanti ricordi, quante emozioni con la mia prima crociera. Mi manca la vita di mare, mi manca svegliarmi al mattino e vedere "solo" il mare...
    Carlo che belle foto che hai scattato, la Serena sarebbe entusiasta di vedersi così...

    RispondiElimina