Porto di Napoli, navi da crociera

Rimarranno i traghetti, gli aliscafi che continueranno a collegare la terra ferma (in questo caso il porto partenopeo) con le isole.



Mentre quì in Italia il freddo è praticamente arrivato per prendere postazione, c'è chi sogna di inseguire l'estate dall'altra parte del mondo e quindi pian pianino i nostri porti e non solo cominciando ad essere deserti.
Sono oramai poche le navi rimaste, la maggioranza punteranno la prua verso mari più caldi e quì cosa rimarrà?
Pensate, ci vuole fortuna in tutto in questo mondo, anche per essere concepiti come tipo di imbarcazione. Gli aliscafi, traghetti, i mezzi più sottovalutati serviranno a collegare punto A con punto B e magari nell'arco del tempo sogneranno un giorno di navigare per i mari di tutto il mondo, ma questo merito va solo a loro, le grandi navi da crociera.

In queste foto, il Porto di Napoli. Nella prima Costa Allegra, Belle dell'Adriatique e persone che attendono l'aliscafo, nella seconda e terza, Costa Atlantica in arrivo. In basso un pescatore va a prendere postazione.

Commenti

  1. Solo un salto da te
    per salire con la fantasia sulle tue belle imbarcazioni e poter viaggiare con l'immaginazione verso posti pieni di sole...
    Tante serene giornate
    nonnAnna

    RispondiElimina
  2. da me è il quarto giorno consecutivo di nebbia...

    RispondiElimina
  3. A Bari fa freddo solo la mattina presto e la sera.
    Belle le foto e le considerazioni.
    Passa una bella serata.

    RispondiElimina
  4. Autunnoooo!!!Tutta la vita, io adoro questa stagione. Così come adoro le tue foto :)

    RispondiElimina
  5. Reportage, come sempre, interessante!

    RispondiElimina
  6. E qui a Milano la nebbia è già una costante quotidiana.

    ciao
    Stefano

    RispondiElimina

Posta un commento