mercoledì 29 febbraio 2012

Quella Allegra non più Allegra



Nella foto: La Costa Allegra nel Porto di Napoli 

All'inizio dei suoi tempi, si chiamava Annie Johnson, era una porta container, poi dopo molti anni di mare, nel 1992 cambiò radicalmente veste e venne trasformata in una bellissima nave da crociera con il nome di Costa Allegra..e nemmeno tanto grande, se confrontata con i moderni colossi. Pensate, pesa appena 28mila tonnellate circa, contro le oltre 100mila tonnellate delle più moderne, ma comunque una bella nave, dalla linea gentile. Per anni è stato il sogno di vacanza di migliaia e migliaia di crocieristi, fino al giorni 27 febbraio, quando un incendio ha reso inutilizzabile i motori e messo fuori uso ogni strumentazione di bordo. Una tragica fatalità, una pura coincidenza e niente più la accomuna al triste destino della grande sorella Concordia.

3 commenti:

  1. E dire che una volta fare una crociera era il mio sogno. Adesso, dopo l'Allegra non più allegra, credo proprio di preferire un campeggio alla crociera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara, non ti consiglio di ragionare in questo modo, io da vecchio crocierista, partirei stesso oggi avendo la possibilità.

      Sono i giornali e tutti i media che ne stanno facendo un caso mediatico.
      Il caso Concordia è stato un errore umano, con Allgra un problema dei motori, cosa che può succedere a qualsiasi mezzo, come treni, aerei..ecc.

      quindi, lasciate stare i media e partite se ne avete la voglia.

      Elimina
  2. veramente una serie di coincidenze sfortunate

    RispondiElimina